• by Melania Francis Autheur®

SHAKESPEARE.. ANALISI SENSO-POETICO d'UNA ROSA!

Aggiornato il: lug 29

Caro Wills..🌹


Ancor deliziata dalle Tue Poesie..

E dei Sonetti incantati dedicati ad un Fior da me Amato..

Penso e Rifletto..

Nel Tuo dramma di..

~Romeo e Giulietta~


CHE TÚ..

Qui evochi la ROSA ..🌹


Citandola da[ Giulietta nell'atto II,l scena II] in maniera leggiadra ma straordinariamente semplice e diletta dicendo..

"Che la Rosa per il suo profumo delizioso, è intrinseca alla sua Natura".

Un Sonetto che alla quale fa riflesso di quello che possiamo scoprire in Un Fiore..

In UN nome..

Ciòe..


Colei che noi chiamiamo con il nome di Rosa..!

Che anche se lo chiamassimo con un altro Nome, se é vera..

Sarebbe pur sempre lo stesso dolce profumo..

"Ma che non Tutte hanno lo stessa Intensità..delicatezza e dolcezza nel Suo Profumo.."

Tante Sono i fiori che non hanno la Stessa pura ed intensa Essenza che li rappresentino nel suo complesso..

Esistono anche quelle.. belle in stetica ed aspetto..

Ma che nella Sua bellezza non offrono la potenza del Profumo..ne la intensita.. della Quinta Essenza..

"Sono solo specchio che riflettono la Vera essenza d'una Rosa.."

Offrono SOLO Colore, in una Sfarzosa forma riflessa..


Ma mai la stessa perfetta e Divina Essenza che dalla Sua regale e pura natura sacralità Venusta viene intrinsica in Essa..

Analisi sensometrico e poetico della Essenza dei Fiori Original by Melania Francis Autheurs©